“Vecchi e attivi: l’active aging come stile di vita” – diretta facebook il 25 febbraio h 17.00

Active aging: alla scoperta del significato di “invecchiamento attivo” a partire dalle riflessioni su cinema e letteratura insieme a Francesco Mosetti d’Henry, co-autore de “La stagione del raccolto“.

Perché parlarne?

Nascondere la vecchiaia o espellerla sostituendola con l’immagine di “anziano smart” eternamente giovane non ha nulla a che vedere con l’invecchiamento attivo.

Active aging è un modello, uno stile di vita costruito sulla base di consapevolezza, autonomia, libertà e profonda accettazione di sé. È il modo che abbiamo per vivere la vecchiaia come un’occasione e non come una perdita.

Non è scontato accettare di avvicinarsi all’età più matura della propria vita, sappiamo bene. Il perché? perché non abbiamo mai voluto davvero capire cosa sia la vecchiaia e, secondo, perché non ci è mai venuto in mente che possa essere una bella età.

Dopo i tentativi di arginamento del corso della vecchiaia che ci vengono proposti da una certa medicina (anti-aging) e le influenze culturali sull’invecchiamento, l’ ageismo, che lo vedono spesso con occhi stereotipati e negativi, oggi affrontiamo la sfida di guardare la vecchiaia con lenti positive e curiose.

Lo facciamo insieme a Francesco Mosetti d’Henry che ha individuato nel cinema uno strumento per comprendere la vecchiaia e per vederla come “La stagione del raccolto” e insieme ad altri ospiti.

Ci trovate in diretta Facebook dalla pagina di Editrice Dapero. Sarà possibile seguire l’evento anche da zoom previa iscrizione.

Intervengono:

Adriana Tidona (Editrice Dapero)

Francesco Mosetti d’Henry (Ass. Sociale, Master Metodo Validation, co- autore de “La stagione del raccolto”)

Mauro Cauzer (Psicoterapeuta, co- autore de “La stagione del raccolto”)

Alan Viezzoli (Critico cinematografico, co- autore de “La stagione del raccolto”)


Il libro da cui ci ispireremo per l’incontro:

“La stagione del raccolto. Il cinema come strumento per comprendere la vecchiaia” (ed. Dapero 2021)


Contatti:

info@editricedapero.it – 392.5794898.