Meeting 2022

Programma meeting

L’edizione 2022 del Meeting delle Professioni di Cura vuole esortare i professionisti e le aziende a sviluppare un’idea di ripartenza che sia il frutto di ciò che i servizi hanno vissuto nei momenti critici e di quello che dovrebbero diventare nel futuro per essere più centrati sui bisogni dei nostri anziani.

Plenarie e workshop hanno lo scopo di costruire un’istantanea dei servizi di oggi che ci sappia fornire le basi per una nuova identità, offrendo le esperienze migliori e dando contenuti formativi a tutti i professionisti affinché si occupino con consapevolezza dei nostri anziani.

Programma 7 aprile

H 8.00 – 9.15 > Registrazione partecipanti


H 9.15 – 9.45 Welcome coffee e libere relazioni fra i professionisti


H 9.45 – 12.30 > Plenaria

  • H 9.45 – 10.00 >Reduci. Il racconto di quando le comunità sociosanitarie sono state spezzate dalla pandemia. Giulia Dapero intervista l’autore del libro Andrea Benelli (direttore di RSA, segretario Anaste Liguria)
  • H 10.00 – 10.15 > Ricordiamo insieme Renato Dapero
  • H 10.15 – 12.30
    >
     Sarà un paese per vecchi? La lezione imparata dopo la pandemia – Tavola rotonda. Introduce e coordina: Franco Iurlaro (Consulente – esperto in organizzazione aziendale – formatore).


    Intervengono
     G. Panebianco (architetto, Smart Open Home), E. Notarnicola (Coordinatrice area di ricerca Social Policy and Social Innovation CERGAS SDA Bocconi), C. Parone (Presidente Nazionale AITO), S. Capurso (Presidente Nazionale ANASTE), D. Fiordispina (Presidente Associazione Qualità&Benessere), B. Maiani (Direttore Risorse Umane, Gruppo La Villa), C. Gori (Coordinatore scientifico Patto per un Nuovo Welfare sulla Non Autosufficienza), S. Rao (Presidente Ass. “La Bottega del Possibile”), G. Sallemi (Segretario – Direttore dell’IPAB Casa Tomitano Boccassin “Centro di Servizi per persone anziane non autosufficienti” di Motta di Livenza, TV), L. Croci (New Project, Public Relation and Compliance Manager Colisèe Italy).

H 12.30 – 14.10 > Pausa Pranzo e libere relazioni fra i professionisti

H 14.10 – 14.30 > Mentorage, la Tecnologia al fianco di chi si prende Cura.

Interviene: Giuseppe Conti (Chief Technology Officer, Wita)


H 14.30 – 17.30 > Workshop a scelta fra:

A1- Trasformiamo il dolore: medicina narrativa e altri strumenti per elaborare i vissuti.
Coordina: S. Spinsanti (Docente e saggista). Intervengono: D. Zuffetti (Educatrice e formatrice, esperta di medicina narrativa , L. Chiesa (Resp. Hospice Fondazione Castellini Onlus, Melegnano), E. Mencacci (Psicologa e tanatologa).

A2 – Creiamo fiducia: strategie per una buona relazione fra operatori e famiglie.
Coordina: C. Siviero (fisioterapista, master Metodo Validation®). Intervengono: R. D’Alfonso (psicologa e psicoterapeuta), L. Ferro (Educatrice Professionale) A. Di Giaimo (Infermiera, formatrice).

A3 – Ripensiamo i luoghi di cura: spunti pratici per rendere le nostre case accoglienti Coordina: M. Babbei (responsabile Marketing Comfortcura). Intervengono:  A. Mitrotti (Resp. Commerciale Comfortcura), M. S. Falconi (Educatrice Professionale, esperta in Terapie Non Farmacologiche).

Programma 8 aprile

H 8.00 – 9.15 > Registrazione partecipanti


H 9.15 – 9.45 > Welcome coffee e libere relazioni fr a i professionisti

9.45  – 12.30 > Plenaria

  • H. 9.45 – 12.00

    > La rinascita dell’Araba Fenice. I passi concreti per costruire insieme il futuro dei servizi – Tavola rotonda

    Introduce e coordina: Paola Garbella (direttrice Cerino Zegna, Biella)


    Intervengono
    L. Degani (Presidente Uneba Lombardia), V. Scaccabarozzi (direttrice Casa Gesù Maestro, Cinisello Balsamo MI), E. Perrone (manager sociosanitario), R. Franchini (docente Unicatt e responsabile Settore Strategia, Sviluppo e Formazione Opera don Orione), F. Toso (direttore Genarale Fond. OIC Onlus), C. Di Palma (Direttore di Area – Coop G. Di Vittorio), M. Giordani (Direttore UPIPA e Presidente Qu.Be. srl), F. M. Ragusa (CEO Colisée Italy).

  • H 12.00 – 12.30 > L’Associazione “Rinata” in onore di Renato Dapero raccontata da F. Iurlaro (Consulente – esperto in organizzazione aziendale – formatore)E. Weber (Direttore generale Istituto Regionale Rittmeyer per i ciechi, TS), F. Bonetta (Direttore ITIS di Trieste) e F. Mosetti d’Henry (Ass. Sociale, Master Metodo Validation®).
 
 

H 12.30 – 14.30 > Pausa Pranzo e libere relazioni fra i professionisti


H 14.30 – 17.30 > Workshop a scelta fra:

B1 – Far fiorire le persone: modelli organizzativi e competenze di cura Person Centred per le organizzazioni sociosanitarie di domani.

Giorgia Monetti (Psicologa, Fondatrice e amministratore di Hr Care – FocosArgento, Referente per l’Italia del DSDC, Università di Stirling), Marta Zerbinati (Psicologa, Fondatrice e amministratore di Hr Care – FocosArgento, Referente per l’Italia del DSDC, Università di Stirling). 

B2 – Le carte per il gioco della Vita: esperienze per residenti, professionisti ed organizzazione felici. Un metodo per conoscere la persona e personalizzare la Cura
 L. Espanoli (Consulente e formatrice in area socio sanitaria educativa e ideatrice Sente-mente ® modello).  E. Mantesso (Educatore, felicitatore supervisore del Sente-mente ® modello, formatrice), Alessandra Gorini (Professore Associato di Psicologia Generale, Università degli Studi di Milano – Psicoterapeuta e Ricercatrice, ICS Maugeri, Milano)

 

B3 – Oltre l’ageismo e altri stereotipi: romanzi, cinema e formazione per ricomprendere la vecchiaia 

Coordina: A. Tidona (Resp. Comunicazione Editrice Dapero). Intervengono F. Mosetti d’Henry (Ass. Sociale, Master Metodo Validation®), V. Busato (Educatrice Professionale, Psicologa e formatrice), E. Mencacci (Psicologa e tanatologa), A. Bordin (Medico geriatra), L. Lodi (Educatore Professionale, esperto di Terapie Non Farmacologiche).