“INTRODUZIONE AL METODO VALIDATION”:  FAD Formazione a distanza asincrona  

Questo corso base del metodo Validation, si articola in 4 videolezioni condotte da Cinzia Siviero e si pone come fine l’analisi delle reazioni più spontanee e comuni di fronte ai comportamenti collegati alle patologie dementigene.

È possibile prendere consapevolezza del fatto che le nostre azioni possono incidere sul peggioramento dei sintomi invece che sulla loro diminuzione, oppure possono spostare o rimandare il problema, se non viene accolto il mondo interiore della persona confusa.

Il corso getta le basi di un cambiamento profondo nella relazione: accettazione, legittimazione e accoglienza sono modalità relazionali che mettono in condizione l’operatore della cura di iniziare un percorso. Durante la formazione verranno inoltre messi in luce alcuni punti d’incontro fra il metodo Validation e i valori che sono alla base del Marchio Qualità & Benessere.

A CHI SI RIVOLGE


Il metodo Validation si rivolge agli operatori della cura, indipendentemente dal ruolo e dal luogo in cui lavorano (residenziale, semiresidenziale, domiciliare), ai volontari e ai familiari delle persone anziane affette da demenza.

PROGRAMMA


4 videolezioni composti da video e slide della durata di circa 15 minuti per un totale di circa 60 minuti di lezione, fruibile in base alle proprie esigenze.

1


Le reazioni più comuni al disturbo del comportamento nella demenza

• Disturbi cognitivi e del comportamento
• Le nostre reazioni più frequenti
• Riflessione sul valore QeB RISPETTO
• Emozioni ed Empatia

2


Disturbo del comportamento o manifestazione di un bisogno?

• I disturbi del comportamento ‘etichette’
• Collegare il comportamento e il bisogno
• Riflessione sul valore QeB LIBERTÀ
• Accogliere invece che risolvere

3


In cosa consiste la validazione emozionale

• In cosa consiste la validazione emozionale
• Come si trasferisce nella pratica
• Riflessione sul valore QeB UMANIZZAZIONE
• Una sessione Validation con una persona in fase molto avanzata

4


Validazione e legittimazione

• Riflessione sui valori QeB AFFETTIVITA’ e COMFORT
• Riepilogo dei quattro incontri e chiusura


COSTI:


Quota individuale: € 25 + iva

Per le strutture:
10 iscritti sconto: 10%
15 iscritti sconto: 15%
20 iscritti sconto: 20%

Aderenti al marchio Q&B ulteriore sconto del 10%

GUARDA L’ANTEPRIMA DEL CORSO:

ISCRIZIONE:


Per l’iscrizione al corso compilare il modulo clicca il bottone qui sotto:

 
Gli accessi alla piattaforma fad.benfare.it sono vincolati e con obbligo di frequenza individuale. Ogni utente iscritto riceverà via email le credenziali di accesso.

A conclusione del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Media partner:


Libro consigliato:

Non trovo le parole. Il metodo Validation® per comunicare con l’anziano affetto da demenza“, Ed. Dapero 2020, di Silvia Pellegrini e Cinzia Siviero.

Corso ECM: “Percorso di ben-essere post pandemia. La cura di sé come strumento di rigenerazione

Editrice Dapero è lieta di presentarvi il corso ACCREDITATO ECM: “Percorso di ben-essere post pandemia. La cura di sé come strumento di rigenerazione

Il 31 maggio h 9.00 – 18.00 presso l’AVIS provinciale Brescia (Piazzetta Avis 1, 25124 Brescia)

Abstract:

L’esperienza della pandemia ha duramente provato tutta la popolazione e, in particolare, coloro che hanno assistito alla morte di tante persone.

Nella prima ondata, la più grave e inaspettata, le RSA hanno subito lo shock più violento e, all’interno di esse, anche tutto il personale delle équipe di cura è stato segnato profondamente da questa esperienza.

A distanza di mesi, nonostante la naturale tendenza alla rimozione, diventa utile (necessario?) provare a rivedere e a comprendere meglio il proprio ruolo, il lavoro svolto, le emozioni provate, i risultati raggiunti. Un  confronto di vissuti fra professionisti che si raccontano per comprendere significati e per rialzarsi, con orgoglio, forti di una rinnovata esperienza.

Ecco che riflettere sulla Professione di Cura, sul senso del Prendersi Cura dell’Altro, conduce in una direzione inevitabile rappresentata dalla Cura del Sé.

Come recuperare l’orgoglio di una Professione? Come trovare nuove energie e rinnovata motivazione? Quali leve per sé e per l’equipe per ri-scoprirsi e valorizzarsi dopo un’esperienza così traumatica come quella vissuta nella Pandemia? Come ri-generarsi sfruttando le conoscenze e le competenze acquisite sul campo?

Queste e altre suggestioni caratterizzeranno questo PER-CORSO formativo che, ci si augura, possa essere anche generativo e ri-generativo.

Programma:

OrarioContenuti/Argomento
09,00- 09,40PRESENTAZIONE DEL CORSO – PRESENTAZIONE DEI PARTECIPANTI – PATTO D’AULA
09,40- 11,00IL MITO DI CURAPRENDERSI CURA NON E’ SOLO CURARE
11,00- 11,45LA NARRAZIONE DI UN’ESPERIENZA
11,45- 12,30UN PICCOLO DIZIONARIO DELLE PAROLE E DEI GESTI DI CURA
13,30- 15,00LA CURA DEL SE’ LA CURA DELLE RELAZIONI NELL’EQUIPE
15,00- 16,00BUCHI E FONTI DI ENERGIA: lavoro individuale e in coppie – Condivisione dei lavori
16,00- 16,45UNA PASSEGGIATA RIGENERANTE
16,45- 17,30IL MANUALE DEL POST PANDEMIA
17,30- 18,00CONCLUSIONI

Docente: dottoressa Angela Di Giaimo, Dottore Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche. Formatore e Docente

Destinatari: tutte le figure sanitarie e le figure non sanitarie (ASA/OSS)

Il corso è accreditato ECM per tutte le figure sanitarie

Costo: 30€+IVA

Iscrizioni:

Per iscriversi è necessario compilare uno dei seguenti form a seconda della modalità di pagamento che si preferisce: il form 1 consente il pagamento tramite paypal o carta: il form 2 consente il pagamento tramite bonifico bancario.

DATA ULTIMA PER ISCRIVERSI: Sono accettate le iscrizioni che arrivano entro il 25 maggio 22.

Contatti: info@editricedapero.it – 392.5794898.

Corso online: “L’educatore in ambito geriatrico. Interventi non farmacologici per un invecchiamento attivo e di successo” – 29 gennaio/5 febbraio 2022

Il webinar dedicato agli educatori professionali e a tutti i professionisti della relazione di aiuto che vogliono acquisire strumenti e tecniche per assistere l’anziano in presenza di invecchiamento sano o patologico. Una formazione per essere sempre preparati a proporre attività con gli anziani utili e stimolanti per tutti.

Prossime date: sabato 29 gennaio e 5 febbraio h 8.30 – 11.00

Obiettivo corso:
Il corso prepara gli educatori che lavorano a fianco di anziani fragili a svolgere il proprio lavoro in modo professionale e rispettoso per la persona, dando nuovi strumenti per le attività, indicazioni metodologiche e suggerimenti pratici per esercitare nel modo corretto il proprio ruolo. Il corso mira anche a vedere riconosciuto il lavoro dell’educatore da parte di tutta l’équipe come il professionista che svolge reali interventi di riattivazione cognitiva, affettiva, relazionale insieme all’anziano.

Abstract corso:
I professionisti della relazione d’aiuto (specialmente coloro che lavorano nelle strutture) sono spesso impreparati ad affrontare la nuova era di cura dell’anziano anche perché le attività reperibili in letteratura sono spesso sempre le medesime e poco stimolanti.

L’intento di questo corso, diviso in due giornate, è di apprendere a livello teorico, ma soprattutto praticotecniche e interventi innovativi da proporre ad anziani per con invecchiamento sano e/o patologico.
Verranno presentati interventi che spaziano dalla riattivazione della sfera cognitivaaffettivamanualeludicoricreativa ed interventi con l’uso della musica. Fiore all’occhiello del corso è sicuramente il trattamento innovativo chiamato M.I.M.A, “Metodo ad Ispirazione Montessoriana per l’Anziano”, da conoscere ed attuare con soggetti che presentano sia smemoratezza benigna età correlata che demenza nella fase iniziale. Gli strumenti e le tecniche appresi dal suddetto corso saranno utilizzabili e spendibili fin da subito nella pratica con l’anziano.

Programma I giornata:
Il contributo dell’Educatore Professionale/ANI/PED in ambito geriatrico:
• Invecchiamento attivo e di successo
• Tipologie di trattamenti non farmacologici

Gli strumenti per la valutazione che l’educatore deve conoscere e può utilizzare:
• Scala A.I.A.D.L.
• Scala I.A.D.L.N.H.
• Schede di valutazione delle attività educative.

Attività da proporre all’anziano in RSA o in un centro diurno: una stimolazione a 360°

  • Potenziamento cognitivo
  •  Stimolazione cognitiva tradizionale
  • Stimolazione cognitiva con tecniche innovative (LIM, realtà virtuale, ect.)

Programma II giornata:
• Continuazione stimolazione cognitiva innovativa M.Im.O.S.A. – trattamento del disorientamento spaziale degli anziani: basi teoriche e protocollo.
I trattamenti affettivo-relazionali:
• Gruppi di Auto-Mutuo-Aiuto: tracce di basi teoriche e protocollo
• Progetto Reminiscenza: tracce di basi teoriche e protocolloTrattamenti Psico-Motorio:
• Attività e laboratori motori
• Metodo Longevity Training: tracce di basi teoriche e simulazione con i partecipanti diuna seduta;
• Trattamento innovativo M.I.M.A. “Metodo ad ispirazione Montessoriana per l’Anziano”: tracce di basi teoriche e protocollo.

E ora che faccio? Libro
Libro E ora che faccio? Editrice Dapero

Costi:
Iscrizione due giornate: 80 € + IVA 
Iscrizione una giornata: 50 € + IVA
Iscrizione + materiale didattico: aggiungendo una maggiorazione al costo di iscrizione è possibile ricevere il materiale didattico (libri “E ora che faccio” e “Non sono più io“).

Lista maggiorazioni:
maggiorazione di € 35 (iva assolta) per “E ora che faccio?” (V. Busato, C. Cecchinato e S. Girardello) +  “Non sono più io” (E. Mencacci, A. Bordin, V. Busato);
maggiorazione di 25 € (iva assolta) solo per “E ora che faccio?”;
maggiorazione di 16€ (iva assolta) solo per “Non sono più io”.
*Costi di spedizione inclusi nei prezzi.

Libro Non sono più io


Iscrizioni: Per iscriversi è necessario compilare il form di iscrizione che consente di ricevere le istruzioni per il pagamento e per l’accesso all’aula virtuale.


Destinatari: Educatori professionali/ANI/PED, Animatori, Psicologi in formazione, Infermieri, Fisioterapisti e Operatori della cura.

Metodologia:
• Lezioni on-line • Lezioni interattive • Visione Filmati.

Docenti: dott.ssa Valentina Busato (Psicologa e pedagogista, Counsellor sistemico relazionale e mediatore familiare. Master in Psicologia dell’Invecchiamento e Master in Psicologia dello Sport. Docente in corsi di formazione e relatrice a convegni. Formatore del Metodo Longevity Training. Coautrice di alcune pubblicazioni scientifiche apparse su riviste nazionali e internazionali). Dott.ssa Chiara Cecchinato (Dottoressa in Psicologia. Relatrice in convegni riguardanti l’invecchiamento e la demenza di Alzheimer e co-autrice di articoli divulgativi inerenti argomenti psico-geriatrici).

Piattaforma: ZOOM

Contatti: info@editricedapero.it // 392.5794898.

NB: è previsto il rilascio dell’attestato di partecipazione a tutti i partecipanti del corso.

“Le sto facendo nel modo giusto? Supervisioni personalizzate per educatori in ambito geriatrico sulle attività da proporre in struttura

Incontri di supervisioni personalizzate per educatori in ambito geriatrico sulle attività da proporre in struttura

La docente e autrice Valentina Busato offre lezioni/consulenze personalizzate per educatori in ambito geriatrico o per altri professionisti che operano nel settore e che hanno un ruolo educativo-animativo.

Le consulenze sono utili per:

• Ricevere informazioni sulle attività da proporre agli anziani e sulle relative metodologie e applicazioni ai vari contesti di cura;
• Ricevere sostegno teorico e pratico sui training proposti all’anziano (riguardo l’Area cognitiva, affettiva-relazionale, motoria, personale, manuale, ricreativa-di socializzazione);
• Essere aiutati a individuare le giuste attività da proporre agli anziani assistiti nel proprio ambiente di cura;
• Conoscere tecniche innovative e attività aggiornate da far svolgere agli anziani;
• Approfondire le conoscenze sulle Terapie Non Farmacologiche;
• Avere un supporto per sostenere l’invecchiamento attivo in struttura.

Premessa:

L’educatore in ambito geriatrico lavora per promuovere un invecchiamento attivo ma la sua quotidiana sfera di competenza è quella della riattivazione delle potenzialità della persona anziana. L’educatore si occupa di progetti, attività, training che riguardano innumerevoli aree.


Per ognuna di queste, l’educatore ha a disposizione un bagaglio di conoscenze che deve mettere alla prova e saper applicare con competenza. Non si riesce a mettere in pratica quello che si è conosciuto sulla teoria e non sempre i contesti di cura ci permettono di fare tutto. L’educatore è un mestiere che si impara sul campo e ha dunque bisogno di costante confronto per verifiche, approfondimenti, sviluppi.


Destinatari:

Le iscrizioni sono aperte a educatori in ambito geriatrico e a tutti i professionisti che lavorano a sostegno delle attività educative (animatori, psicologi in formazione…).

Consulente:

Valentina Busato (autrice, formatrice, educatrice professionale, psicologa, esperta di invecchiamento)

Piattaforma:

ZOOM


Costi:
1 h di consulenza personalizzata (1 persona): 50€+ iva
1h di consulenza per 2 persone: 30€ + iva a persona

Offerta 5×4 > se acquisti un pacchetto di 5 consulenze ne ricevi una gratis


Modalità di prenotazione:


I giorni in cui si possono prenotare le supervisioni sono dal lunedì al venerdì dalle 17.00 alle 18.00.

Per prenotare la propria consulenza personalizzata è necessario compilare il seguente form.

Una volta compilato coi vostri dati e la vostra preferenza di data e giorno, verrete ricontattati via mail per:

  • ricevere i dettagli sul pagamento
  • ricevere la conferma del giorno o per ri-concordare una data con la docente e la casa editrice che le organizza.

Info e contatti:

info@editricedapero.it – 392.5794898.

Corso DOLL THERAPY I LIVELLO presso RSA “Gesù Maestro” di Cinisello Balsamo (MI). Due date: 8 luglio e 7 settembre 2021 h 9.00 – 18.00

Ricomincia la formazione in presenza e in sicurezza. Due date per il primo livello di Doll Therapy presso la RSA “Gesù Maestro di Cinisello Balsamo (MI): 8 luglio 2021 e 7 settembre 2021 h 9.00 – 18.00. (Ogni partecipante potrà scegliere solo una data).

Obiettivo corso:
Apprendere i fondamenti del mondo non farmacologico e imparare a saper usare in modo appropriato la bambola terapeutica in struttura nella cura di persone anziane con demenza.

Destinatari:
Tutti i professionisti che cooperano per la cura della persona anziana: ASA, OSS, Infermieri professionali, Fisioterapisti, Educatori Professionali, Terapisti Occupazionali, Psicologi e medici.

Libro Viaggiatori Controcorrente
  • Programma giornata:
  • Ore 8.30 – 9.00
  • Registrazione partecipanti
  • Ore 9.00 – 13.00
  • Introduzione sulle terapie non farmacologiche (obiettivi e metodologie)
  • Indicazioni per un utilizzo appropriato delle bambole terapeutiche nella cura di persone anziane con demenza, come prevenzione dei disturbi comportamentali, e come strumento ri-attivatore e di stimolazione delle abilità prassiche e di relazione.
  • Apprendimento della metodologia per selezione, valutazione e monitoraggio nel tempo dei casi
  • Ore 13.00 – 14.00
  • Pausa pranzo
  • Ore 14.00 – 18.00
  • Analisi degli aspetti organizzativi che supportano il mantenimento dei percorsi di cura nel tempo
  • Applicabilità della Doll Therapy ai diversi contesti di cura.

Materiale didattico: “Viaggiatori controcorrente. Percorsi di benessere non farmacologico” (Ed. Dapero 2017).

Costi e iscrizioni: 100 + Iva per una giornata formativa (8 h). Per iscriversi è necessario compilare uno dei form di iscrizione qui sotto (relativo alla giornata di formazione che si vuole scegliere) e attendere via mail le istruzioni per il pagamento.

Docente: Luca Lodi (educatore professionale, esperto di TNF autore di “Viaggiatori controcorrente” e “Lunafasia”).

Al termine del corso verrà rilasciato l’attestato di partecipazione della formazione di primo livello.

Dove saremo? “RSA Gesù Maestro” di Cinisello Balsamo. (Via Giacomo Matteotti, 57, 20092 Cinisello Balsamo MI).
La struttura si trova in una posizione strategica per l’uscita autostradale. Ha un’ampia sala di formazione che consente un distanziamento di 2mt fra i partecipanti. Si potrà usufruire del giardino esterno per alcuni momenti di dimostrazione pratica.

PS Ogni partecipante dovrà pensare autonomamente al pranzo a sacco per la giornata.

Se eri un partecipante del corso di DOLL THERAPY del 28 febbraio 2020 puoi recuperare la tua formazione in una di queste due date.

Contatti: adriana@editricedapero.it – info@editricedapero.it – 339 6717606.

Incontri di supervisione per l’attività educativa in ambito geriatrico

5 incontri di supervisione da giugno a novembre (ogni primo mercoledì del mese) rivolti agli educatori professionali che lavorano a fianco all’anziano e che desiderano consulenze personalizzate e specifiche per le loro attività in struttura. Gli incontri sono organizzati da Editrice Dapero insieme a Valentina Busato (autrice, educatrice, psicologa).

Date: 9 giugno – 7 luglio – 8 settembre – 6 ottobre – 9 novembre h 17.00 -18.30


Obiettivo incontri: avere un colloquio personalizzato con una docente esperta per ricevere consigli, suggerimenti teorici e pratici per il proprio lavoro con gli anziani. Durante gli incontri si potranno esporre i propri casi reali e confrontarsi con altri colleghi per rafforzare la propria competenza di “riattivatori” e di promotori di benessere e di invecchiamento attivo.

Durata: 1,5 h a sessione, dalle 17.00 alle 18.30.
Numero massimo iscritti per incontro: 6 persone per incontro
Numero minimo per l’attivazione: 4
Prezzo:  30 € + iva a incontro

Abstract:
L’educatore in ambito geriatrico lavora per promuovere un invecchiamento attivo ma la sua quotidiana sfera di competenza è quella della riattivazione delle potenzialità della persona anziana. L’educatore si occupa di progetti, attività, training che riguardano innumerevoli aree:

  • Area cognitiva
  • Area affettiva-relazionale
  • Area motoria
  • Area personale
  • Area manuale
  • Area ricreativa-di socializzazione

Per ognuna di queste, l’educatore ha a disposizione un bagaglio di conoscenze che deve mettere alla prova e saper applicare con competenza. Non sempre la realtà risponde come ci si potrebbe aspettare e non sempre si riesce a mettere in pratica quello che si è conosciuto sulla teoria. L’educatore è un mestiere che si impara sul campo e ha dunque bisogno di costante confronto per verifiche, approfondimenti, sviluppi.

Destinatari:
Le iscrizioni sono aperte a tutti coloro che lavorano a sostegno delle attività educative (educatori, animatori, psicologi…)

Iscrizioni:
Ogni incontro si aprirà con minimo 4 persone e con massimo 6 per consentire a tutti spazio di confronto e condivisione. Ci si può iscrivere a uno o a più colloqui (anche a tutti) fino al numero massimo di posti. Per iscriversi è necessario compilare il form cliccando sul bottone sottostante. Una volta compilato si ricevono via mail le istruzioni per il pagamento e il completamento dell’iscrizione.

Contatti: adriana@editricedapero.it – info@editricedapero.it – 3925794898

«L’anziano a casa: un corso a sostegno della cura a domicilio per caregiver familiari e professionisti» 18 e 25 maggio

Il 18 e il 25 maggio h 14.00 – 16.30 insieme alla docente Valentina Busato (psicologa, educatrice e pedagogista) si terrà online «L’anziano a casa: un corso a sostegno della cura a domicilio per caregiver familiari».

Obiettivo corso:

L’intento di questo corso è quello di formare e supportare i caregiver che quotidianamente si prendono cura di anziani fragili, offrendo strategie adeguate, volte a garantire una corretta assistenza e a migliorare anche la loro qualità di vita.
Abstract
La cura dell’anziano a domicilio è un compito delicato spesso affidato alle mani di familiari, di badanti o di operatori a domicilio. Quello del caregiver è un ruolo poco riconosciuto seppure fondamentale e molto difficile per il carico emotivo e per il burden di un’assistenza resa più complessa dalle frequente presenza di declino cognitivo o di demenza.

Per un’assistenza adeguata è importante contare su informazioni corrette e saperle applicare alla propria realtà di riferimento. È dunque necessario capire il comportamento della persona anziana, saperne interpretare i bisogni e rispondere adeguatamente alle sue volontà senza lasciarsi travolgere emotivamente.

Questo corso offre una panoramica sulla cura all’anziano in casa mantenendo il focus sulla demenza e sulla gestione dei cosiddetti “disturbi comportamentali”.
Ad una spiegazione teorica sull’invecchiamento sano e su quello patologico, segue una parte pratica dedicata alle attività, ai consigli per i caregiver di fronte a casi di agitazione e di fronte ai principali problemi pratici della vita accanto all’anziano con demenza.
Iscrizioni: per iscriversi è necessario compilare il form cliccando sul bottone sottostante. Una volta compilato si ricevono via mail le istruzioni per il pagamento e il completamento dell’iscrizione.

Metodologia:
• Lezioni online • Lezioni interattive • Visione Filmati
Destinatari: Caregiver familiari, badanti, ASA, OSS, adatto anche a tutte le figure professionali che gravitano accanto all’anziano.
Costi:
✅Iscrizione due giornate: 60 € + IVA
✅Iscrizione una giornata: 40 € + IVA
✅Iscrizione + libro “Non sono più io: >> maggiorazione di € 16 (iva assolta e spese di spedizione incluse).
✅Iscrizione + libro “ E ora che faccio?” >>maggiorazione di 25€ (iva assolta e spese di spedizione incluse).
✅ Iscrizione + entrambi i libri >> maggiorazione di 35€ (iva assolta e spese di spedizione incluse)

Altra bibliografia consigliata:
Guida pratica per la stimolazione cognitiva, affettiva, relazionale delle persone anziane istituzionalizzate
Reminiscenza: come ricordare la memoria
(ed. Cleup).

Docente: Valentina Busato – Psicologa e Pedagogista

Piattaforma: zoom

Contatti: info@editricedapero.it – 392.5794898.

Webinar per le équipe di cura: “Una famiglia allargata. Come costruire una collaborazione fra familiari e servizi in tempi di pandemia” – 16 marzo h 17.00 – 19.00


L’obiettivo del webinar “Una famiglia allargata. Come costruire una collaborazione fra familiari e servizi in tempi di pandemia” è dare alle équipe di cura strumenti per costruire una collaborazione concreta con le famiglie, attraverso l’esposizione di buone esperienze di integrazione, replicabili nella propria rete di servizi.

ABSTRACT
Come è possibile favorire l’integrazione fra i servizi territoriali per anziani e le loro famiglie anche in tempi di pandemia? Le parole chiave: creatività, e alleanza.

Alle équipe di cura spetta il compito di ovviare all’isolamento dovuto alla pandemia attraverso la creazione di nuove modalità di partecipazione, come incontri online, cdi a distanza, visite assistite. Saper innovare in questi casi è necessario, ma la creatività senza l’apporto di validi alleati non basta. Si è visto infatti che le buone esperienze di integrazione sono avvenute proprio in seguito allo stabilirsi di sinergie fra tutti gli attori della cura: anziani, familiari e operatori. Ecco che diventa necessario concentrarsi sulla formazione di relazioni positive come elemento chiave per l’integrazione.

In molti casi sono sorte vere e proprie “famiglie allargate” che, da un lato, hanno giovato al funzionamento stesso dei servizi, dall’altro, hanno reso possibile estendere il supporto di assistenza fino ai domicili.

Un esempio di ciò che verrà trasmesso al corso è la realizzazione di Cafè non solo Alzheimer, occasioni che hanno permesso ai caregiver di imparare tecniche attraverso la guida del Metodo Validation® e di ricevere suggerimenti per affrontare meglio i principali problemi della vita quotidiana accanto all’anziano affetto da demenza.

PRIMA PARTE:

  • Criticità e creatività nell’assistenza all’anziano. Esperienze di innovazione nell’integrazione tra domiciliarità, semiresidenzialità e residenzialità
  • l caffè non solo Alzheimer online del venerdì sera

SECONDA PARTE:

  • Come trasmettere la relazione validante al familiare
  • Consigli pratici per affrontare meglio le 24 h accanto all’anziano con demenza

☑️ Destinatari:
L’équipe di lavoro all’assistenza all’anziano nei centri diurni, nei servizi residenziali, semiresidenziali, nei centri polifunzionali, nelle cooperative che gestiscono servizi domiciliari. Caregiver informali

☑️ Costi:

✅ Iscrizione: 50 € + Iva 
✅ Iscrizione + libro “Ma lei dove dorme? 24 h accanto all’anziano affetto da demenza” (materiale didattico cosigliato per il corso)>> maggiorazione di 15€ oltre il costo di iscrizione (spese di spedizione incluse e iva assolta).

⚠️Si prevedono tariffe agevolate per iscrizioni di gruppo, chiedici informazioni scrivendo a info@editricedapero.it

☑️ Docenti:
Rita D’Alfonso (Psicologa, Psicoterapeuta)
Cinzia Siviero (Master Metodo Validation® e Responsabile AGAPE AVO).

☑️ Piattaforma: Zoom

❗️Iscrizione:
Compilando questo form riceverai una mail di conferma con le istruzioni per proseguire con il pagamento e con l’accesso all’aula virtuale.

PS Il corso verrà attivato con il numero minimo di 10 persone

Contatti:
info@editricedapero.it – (+39) 392 5794898.
www.editricedapero.it

«AsCo: una professione da formare» corso organizzato dalla Fondazione Esae & dalla Fondazione Cariplo

«ASCO: UNA PROFESSIONE DA FORMARE»
All’interno del progetto ESAE 3.0 – Nuove sfide della Formazione finanziato e realizzato con i fondi della Fondazione Cariplo il corso di formazione “AsCo: Una Professione da Formare” è rivolto ad Assistenti alla Comunicazione (AsCo) ed educatori che svolgono o vogliono svolgere la loro attività all’interno delle scuole e a domicilio e che operano nel territorio della Città Metropolitana di Milano ma non solo.

È un corso di formazione di base cha ha l’obiettivo di fornire strumenti e conoscenze per approcciarsi al mondo della disabilitàsensoriale e ai progetti da attivare. Il corso si svolge per un totale di 100 ore divise in 3 blocchi (percorso trasversale comune, percorso disabilità uditiva e percorso disabilità visiva) presso la prestigiosa sede di Piazza Castello 3 del Centro Servizi al Volontariato o in alternativa presso la sede della Fondazione ESAE nello stesso edificio.
Alla fine del corso verrà rilasciato l’attestato di partecipazione e siamo in attesa di avere i crediti per le figure previste.



ARGOMENTI
PERCORSO COMUNE (20 ORE)
– IL RUOLO DELL’ASSISTENTE ALLA COMUNICAZIONE
– SVILUPPARE LE AUTONOMIE DI BAMBINI CON DISABILITÀ SENSORIALE: QUALI, QUANDO E COME – LA PRESA IN CARICO DELLA FAMIGLIA CON DISABILITÀ SENSORIALE
– COSTRUZIONE E CURA DELLA RETE: I RAPPORTI CON GLI ALTRI SERVIZI, ENTI E PROFESSIONISTI
– COMORBILITÀ E DISABILITÀ COMPLESSE
– ELABORAZIONE E STESURA DEGLI STRUMENTI NORMATIVI: PEI E PDP
Dott.ssa Laura Cadamosti: coordinatrice Aias di Milano Onlus del Servizio Progetti alla Persona, re- ferente Area Sensoriali

PERCORSO DISABILITÀ VISIVA (40 ORE)
-CONOSCERE LA DISABILITÀ VISIVA: IPOVISIONE E CECITÀ (ELEMENTI DI ANATOMIA DELL’OCCHIO: RETINA, CRISTALLINO, NERVO OTTICO, CONI, BASTONCELLI. CAPACITÀ VISIVA, ABILITÀ VISIVE, PERCEZIONE, PROCESSO DI LETTURA (MOVIMENTI SACCADICI, FO- RIE, TROPIE ECC). COMUNICAZIONE VERBALE. COMFORT AMBIENTALE INTERNO ED ESTERNO (LUCE, CONTRASTI, BARRIERE PER- CETTIVE)
– LA DISABILITÀ VISIVA: EVOLUZIONE NORMATIVA E CULTURALE LA SCUOLA APERTA A TUTTI (INCLUSIONE SCOLASTICA)
– CRESCERE E APPRENDERE IN SITUAZIONE DI FRAGILITÀ VISIVA. CENNI DI SVILUPPO DEL BAMBINO CON DISABILITÀ SENSORIALE TAPPE DI CRESCITA DEL BAMBINO CIECO E IPOVEDENTE
-CRITERI DI TIFLODIDATTICA PERSONALIZZATI PER ALUNNI CON CECITÀ. COSTRUZIONE DI MATERIALI APTICI. STRUMENTI ANALOGICI E DIGITALI: CONOSCERLI PER SAPERLI USARE, CONSIGLIARE, ADATTA- RE, INVENTARE
-CRITERI DI TIFLODIDATTICA PERSONALIZZATI PER ALUNNI CON IPOVISIONE. IMPOSTAZIONE DI STRATEGIE FACILI- TANTI, COSTRUZIONE E PERSONALIZZAZIONE DI MATERIALI DIDATTICI (INGRANDIMENTI, CONTRASTI, ECC). ACCESSIBILITÀ DEI TE- STI E DEI MATERIALI SCOLASTICI. STRUMENTI ANALOGICI E DIGITALI: CONOSCERLI PER SAPERLI USARE, CONSIGLIARE, ADATTARE
– TECNOLOGIE ASSISTIVE: AUSILI OTTICI, ELETTRONICI, INFORMATICI E DIGITALI. CONOSCERNE LE FUNZIONALITÀ, SAPERLI PROPOR- RE IN RELAZIONE AL DEFICIT SENSORIALE DELL’ALUNNO, ARMONIZZARLI CON IL CONTESTO SCOLASTICO IN RELAZIONE ALLE NECES- SITÀ DIDATTICHE (TEORICO PRATICO PRESSO AUSILIOTECA ANS)
– STRUMENTI DI COMUNICAZIONE PER ALUNNI CON CECITÀ: IL BRAILLE
– TECNOLOGIA, AUSILI E FACILITATORI PER LA CECITÀ DATTILOBRAILLE E DISPLAY BRAILLE SOFTWARE E APPLICAZIONI
– PROGETTO DI VITA, CONSAPEVOLEZZA DI SE IN RELAZIONE AL DEFICIT SENSORIALE IN AMBITO SCOLASTICO, FAMILIARE E SOCIA- LE: AUTONOMIA (TECNICHE DI ORIENTAMENTO E MOBILITÀ), UTILIZZO STRATEGIE E TECNOLOGIE FACILITANTI, RELAZIONI SOCIALI TRA PARI E ADULTI DI RIFERIMENTO
– CREAZIONE DI UN INTERVENTO EDUCATIVO CON ALUNNI CON CECITÀ E IPOVISIONE NELL’INTERO PERCORSO SCOLASTICO
E.S.A.E. 3.0 – NUOVE SFIDE DELLA FORMAZIONE

Dott.ssa Rosa Garofalo: direzione e coordinamento progetti, tiflologa dell’Associazione Nazionale Subvedenti OdV di MilanoDott.ssa Roberta De Censi: esperta in tiflodidattica per la cecità e brailleDott. Idor de Simone: Ph.D master in neuroscienze, ottico optometrista specializzato in ipovisione

PERCORSO DISABILITÀ UDITIVA (40 ORE)
– SAPER LEGGERE UNA DIAGNOSI FUNZIONALE ELEMENTI DI ANATOMIA DELL’ORECCHIO: ORECCHIO ESTERNO, MEDIO, INTERNO LO SVILUPPO DELL’UDITO LIVELLI DI PERCEZIONE VERBALE (DETENZIONE, DISCRIMINAZIONE, IDENTIFICAZIONE, RICONOSCIMEN- TO, COMPRENSIONE)
– LA SORDITÀ: EVOLUZIONE NORMATIVA E CULTURALE. LA SCUOLA APERTA A TUTTI (INCLUSIONE SCOLA- STICA)
– CRESCERE E APPRENDERE IN SITUAZIONE DI FRAGILITÀ UDITIVA. CENNI DI SVILUPPO DEL BAMBINO CON DISABILITÀ SEN- SORIALE BAMBINO SORDO E BAMBINO UDENTE: SVILUPPO LINGUISTICO, IDENTITARIO E SOCIALE
– COSTRUZIONE, ESPLORAZIONE ED APPRENDIMENTO DI UN AMBIENTE DI VITA E DI LAVORO
– LO SVILUPPO DEL LINGUAGGIO: LA COMUNICAZIONE COME STRUMENTO DI RELAZIONE LO SVILUPPO LINGUISTICO E RELAZIONALE DELLA PERSONA SORDA
– GLI STRUMENTI DI COMUNICA- ZIONE: LA LIS (RICONOSCIMENTO LINGUISTICO, STRUMENTO COMUNICATIVO, BILINGUISMO)
– TECNOLOGIA, AUSILI E FACILITA- TORI DELLA DISABILITÀ SENSORIALE: IC, APPARECCHIO ACUSTICO
– CREAZIONE DI UN INTERVENTO PEDAGOGICO CON BAMBINI SORDI O IPOACUSICI
Dott. Luca Falbo: pedagogista, Educatore Aias, Interprete

COSTO
Il costo di iscrizione è di 200,00 euro.Il corso si svolgerà secondo le date che verranno comunicate in seguito dai primi di marzo a metà
giugno.

Direzione scientifica: Prof.ssa Dott.ssa Grazia Maria Dente Dott. Massimo Diani
Coordinamento organizzativo: Dott. Massimo Diani
Tutor: Cristina Chioda.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO
Non essendo ancora definite le modalità con cui è possibile erogare percorsi formativi a causa della situazione sanitaria attuale, la Direzione Scientifica vorrebbe dare la priorità comunque allo svolgimento degli incontri in presenza, garantendo eventualmente la possibilità di seguire anche on line. Qualora invece le indicazioni impedissero le lezioni in presenza le stesse saranno tenute on line.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Il modulo di pre-iscrizione allegato deve essere inviato via mail entro il 31 gennaio a didattica@esae.it. Si verrà contattati dalla Segreteria di ESAE per confermare l’iscrizione. Si chiede di segnalare la preferenza per gli incontri in presenza o da remoto. Per informazioni tel. 02 86460906 (ore 9-13) mail: didattica@esae.it